Bed and Breakfast Top

Bologna

Basilica di San Domenico

La chiesa di San Domenico risale al XIII secolo e fu costruita dai Domenicani accanto al convento dove morì il fondatore dell'ordine nel 1221. Il suo aspetto attuale si deve al Dotti che la modificò nel 1728; la facciata esterna della chiesa è in stile romanico ed è fiancheggiata dalla rinascimentale cappella Ghisilardi, eretta su disegno di Peruzzi sulla piazza san Domenico, una fra le più belle della città.

L'esterno è molto semplice, mentre l'interno, a tre navate, è riccamente adornato. Nella navata maggiore si possono ammirare 10 grandi affreschi; nelle cappelle laterali altri affreschi, fra cui quello di San Tommaso, realizzato dal Guercino.

Nella navata di destra si apre la cappella di San Domenico, nella quale è custodita l’Arca di S. Domenico, uno dei più prestigiosi monumenti del duecento, opera di Nicolò Pisano; alcune delle statue che ornano l'arca (l'angelo, San Petronio e San Procolo) sono, invece, di Michelangelo.

Le reliquie del Santo sono contenute nel reliquario di Jacopo Roseto, situato proprio dietro l'arca. Nel piazzale antistante la chiesa vi è la tomba di Rolandino, notaio bolognese.

Indirizzo: Piazza San Domenico, 13.

Orari

Orario di apertura

  • Feriale: 7:00/13:00 - 15:30/19:30
  • Festivo: 7:00/13:00 - 15:30/19:30

Per le visite turistiche:

  • da lunedì a venerdì ore 9:00/12:00 - 15:30/18:00
  • il sabato ore 9:00/12:00 - 15:30/17:00
  • nei giorni festivi ore 15:30/17:00.

Orario celebrazioni

  • Giorni feriali: ore: 7,30 - 12,30 - 19,00
  • Giorni prefestivi: ore 18,00.
  • Giorni festivi: ore: 9,00 - 10,30 - 12,00 – 18.00 – 22.00.