Bed and Breakfast Top

Torino

Mole Antonelliana

Rappresenta il simbolo della città e fu iniziata nel 1862 da Alessandro Antonelli come tempio israelitico; i lavori, sospesi per qualche anno, ripresero nel 1878 con la costruzione sopra la volta di una camera di granito, su cui poggiano una lanterna a due piani e quindi un altissimo cono che trasforma la pianta da quadrata in circolare.

Completa l’altissima guglia una serie di elementi conici e cilindrici, conclusi da una cuspide di forma piramidale a base ottagonale. Un genio alato sulla guglia conclude l'opera nel 1889, quando la direzione del cantiere passa a Costanzo Antonelli, il figlio. La Mole, con i suoi 163,35 metri di altezza, è il più alto edificio in muratura del mondo.

Nell’agosto 1904 un uragano rovescia la statua, sostituita da un stella, e nel 1953 un temporale abbatte oltre quaranta metri di cuspide, sostituita da una struttura metallica rivestita in pietra, che rafforza in questo modo anche le strutture inferiori.

All'interno, un'aula a pianta quadrata è coperta da una volta a padiglione nervata; all'esterno i quattro fronti assumono una configurazione omogenea. Un ascensore panoramico conduce al tempietto sotto la guglia, da cui si gode un bellissimo panorama della città e delle zone circostanti. La Mole è attualmente anche la sede del museo Nazionale del Cinema.

Indirizzo: Via Montebello, 20.

Orari

Il sabato 9.00-23.00;

Dal martedì al venerdì 9.00 - 20.00

Domenica 9.00 - 20.00

Ultimo ingresso 75 minuti prima della chiusura.

 

Aperture straordinarie: 1° e 6 gennaio, Pasqua e lunedì di Pasqua, 25 aprile, 1° maggio, 2 e 24 giugno, 15 agosto, 1° novembre; 8, 24, 25, 26, 31 dicembre.

Giorni di chiusura: I lunedì non festivi.